Giu 19 2011

Quell’ultima oncia fluida di respiro che brucia l’anima

Che periodo strano. Che poi non so nemmeno da quanto dura…forse due settimane, forse tre, forse ventisette anni.

Dovrebbe andare tutto bene da qualsiasi parte la si guardi…a parte il fatto che ho rotto i miei occhiali, spezzati in due come il Titanic. Li ho affogati di colla Loctite SuperGlue 3 per nottate intere ed ogni volta che credevo si fossero magicamente riuniti “tac!”, si spezzavano come nemmeno dei crackers di seconda scelta.

Mhà…(l’ho scritto giusto?)

Dicevo…anzi, scrivevo, “dovrebbe andare bene da qualsiasi parte si guardi”, tutto sopra la linea di galleggiamento. Eppure c’è questa sensazione strana in fondo al cervello, in un dannato angolo dove si è fulminata la lampadina, e non si vede nulla in quel posto, è tutto buio.
Continua a leggere


Mar 31 2011

Pezzo N° 75 (lasciatevi rovinare la giornata da noi)

La maggior parte dei pezzi su questo blog parlano sempre delle stesse cose, due tizi insoddisfatti, talvolta sfigati, illusi, presi per il culo ma ancora abbastanza incazzati per scrivere stronzate. 75 pezzi in cui giriamo la frittata e cambiamo giusto i condimenti. Oh certo, qualche risata ve la fate ogni tanto, ce ne rendiamo conto anche noi che a volte serve staccare dalla realtà. In realtà avremmo anche un sacco di altra carne al fuoco, fantascienza, storie pulp, roba geniale e divertente, solo che uno è preso dal suo “masterpiece”, io sono preso e basta. A quelli con un po’ di fantasia finire il concetto. A quelli che mi conoscono…è fin troppo facile.

In teoria non avrebbe un gran senso festeggiare il 75° pezzo del blog, ci sono traguardi più altisonanti come il 100° o il 1000°, ma d’altronde il blog è mio (nostro) e faccio quel cavolo che mi pare, quindi vi cuccate questa celebrazione e cliccate pure su “mi piace”, ve lo ordino e poi, chissà se ci arriviamo davvero al 100, quindi meglio anticipare.
Continua a leggere